Le origini del nome FESCENNIUM

Il nome Fescennium – Fescennia, etimologicamente deriva dal latino FASCINUM. Ne parla Festo, grammatico del secondo sec.d.C.nella sua opera De Significatione Verborum Liber VI .8) riferendosi ai Versi Fescennini.Un vero e proprio dizionario della lingua latina.  “Fescennini versus dicebantur, qui canebantur in nuptiis ex urbe Fescennina dicuntur allati, sive ideo dicti quia fascinum putabantur arcere”.Traduzione  “I cosi chiamati Versi Fescennini che vengono celebrati ai matrimoni sono riferiti alla città di Fescennia o per questo motivo nominati poiché ritenuti (proteggere- tener lontano) il Fascinum (Malocchio – Fallo)”

Nel linguaggio moderno sono derivate da FASCINUM parole quali: affascinante, fascino, attrazione, seduzione, charme, sex appeal, attrattiva, grazia, incanto, influsso, ascendente, carisma.

Video YouTube

https://www.youtube.com/watch?v=XdSFgiBRImA&index=2&list=FL7hTDQeabJbPTZGiyqn2EMA&t=0s

Pdf

https://www.fescennium.info/wp-content/uploads/2018/10/Discover_Fescennium_The_legendary_Falisc-7.pdf

La scoperta dei reperti anatomici ritrovati dell’area votiva a Corchiano.
Qualche anno fa, nel centro abitato di Corchiano, durante la costruzione di una strada fu scoperta un’area dove emergevano reperti anatomici in terracotta di genitali maschili e femminili. L’intervento della Soprintendenza permise il recupero di migliaia di falli, centinaia di vulve, vagine,mammelle e uteri, nonché altre parti anatomiche, statuette femminili e raffigurazioni maschili.
Ecco la descrizione dei reperti ritrovati, nella mostra che si è svolta nel Museo Archeologico dell’Agro Falisco di Civita Castellana. “Sotto l’antica Corchiano scorreva fino a pochi anni fa il fosso Ritello. In una fossa a diretto contatto con il corso d’acqua fu scaricato tra il II e il I sec a.C. un ingente accumulo di ex voto provenienti da un luogo di culto ubicato nelle vicinanze. La composizione del deposito votivo è del tutto particolare e rimanda ad una divinità al momento sconosciuta, alla quale i devoti si rivolgevano per avere protezione sulla sfera sessuale. Lo suggeriscono la quantità e l’articolazione tipologica degli organi genitali presenti nel deposito,poco meno di 2000 falli e 300
vulve, riferibili alle diverse fasce di età, a partire da quella infantile”.

Ideato e realizzato da Dr. Giuseppe Orlandi
Ginecologo e Dirigente di Ricerca del CNR nell’ambito del progetto di ricerca del CNR “Discover Fescennium.”

L’atlante riporta foto di genitali maschili e femminili ritrovati a Corchiano, nell’area votiva località Ritello e custoditi nel museo Agro Falisco di Civita Castellana.

 

Catalogo.

  1.  Vulva C160. Altezza grandi labbra 1 cm., lunghezza 5 cm., lunghezza clitoride 1 cm., larghezza 1.5 cm., parte uterina 5 cm., vagina lunghezza 5 cm., altezza cm., bozza sx 1 cm., peso 200 gr.

  2. Vulva C71
    . Altezza grandi labbra 2 cm., lunghezza 5 cm., clitoride lunghezza 1.5 cm., larghezza 3 cm., vagina lunghezza 5 cm., 6 rughe
    vaginali, peso 120 gr.
  3. Vulva C62. Altezza grandi labbra 2 cm., lunghezza 7 cm., lunghezza clitoride 1 cm., larghezza 1.5 cm., parte uterina 7 cm., bozza sx e dx 2 cm., peso 200 gr.
  4. Utero C2. Peso 200 gr., lunghezza 11 cm., spessore 2cm., larghezza 12 cm., 8 strie muscolari, abbozzo ovaio sx 3 cm., orifizio uterino esterno 8 mm.
  5. Utero. Peso 270 gr., lunghezza 15 cm., spessore 4 cm., 7 strie, bozza ovaio sx 3 cm.
  6. Utero 11. Peso 60 gr., lunghezza 13 cm., spessore 4 cm., larghezza 11 cm., 7 strie, bozza ovaio sx 2 cm., orifizio uterino esterno 1 cm.
  7. Pube 11-5-79. Lunghezza 10 cm., altezza 4 cm., larghezza 12 cm., rima vulvare lunghezza 5 cm., profondità 3 mm., peso 100 gr.
  8.  Pube C5. Lunghezza 6 cm., altezza 4 cm., larghezza 9 cm., rima vulvare lunghezza 5 cm., profondità 3 mm., peso 70 gr.
  9. Pube 119. Lunghezza 9 cm., altezza 4 cm., larghezza 11 cm., rima vulvare lunghezza 5 cm., profondità 3 mm., peso 70 gr.
  10. Addome, bacino e arti inferiori.
  11. Mammella C13. Altezza 6 cm., capezzolo 1 cm., circonferenza alla base 21 cm., peso 100 gr.
  12. Mammella C19. Altezza 6 cm., capezzolo 1 cm., circonferenza alla base 21 cm., peso 140 gr.
  13. Pene CFR 97 US5/4. Lunghezza 10 cm., peso 180 gr.
  14. Pene CFR 1/5/85. Lunghezza 14 cm., peso 420 gr.
  15. Pene CFR 115/127. Lunghezza 6 cm., peso 127 gr.
  16. Pene CFR US14/20. Lunghezza 8 cm., peso 80 gr.
  17. Pene CFR US5/9. Lunghezza 8 cm., Peso 80 gr.
  18. Pene n.c. Lunghezza 2 cm., peso 50 gr.
  19. Pene 1977 CFR US14/7. Lunghezza 7 cm., peso 140 gr.
  20. Melograno C8. Circonferenza 15 cm., altezza 5 cm., peso 50 gr.
  21. Volto maschile CY. Lunghezza 7 cm., altezza 6 cm., peso 250 gr.
  22. Statua femminile. Altezza 17 cm., larghezza 12 cm., peso 700 gr.


    Confronto tra aspetti anatomici reali e somiglianza con l’anatomia dei reperti archeologici

    Ci troviamo di fronte a reperti anatomici vulva, clitoride, grandi labbra che hanno una straordinaria somiglianza con l’anatomia reale e precisione ginecologica, di valore unico nella storia della medicina dell’antichità. Una scoperta sensazionale che mette in evidenza come i fescennini siano stati veramente abili nel conoscere e nel rappresentare con terracotte le strutture anatomiche dei genitali esterni femminili.

    
    
     1) Clitoride in erezione da anatomia reale
          2) Clitoride in erezione come da reperto archeologico          
    
    1. 1) Anatomia delle grandi labbra da reperto archeologico 

      2) Grandi labbra da anatomia reale

    1) 2)

    1) Vulva con clitoride in erezione da reperto anatomico reale 2, 3 e 4) vulva con clitoride in erezione da reperto archeologico

    1) 2) 3)

    4)

    +++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

    Studi anatomici a cura del Dr. Giuseppe Orlandi – Ginecologo

 

 

Allegato:

CERTIFICAZIONE DI RAPPRESENTAZIONE ANATOMICA DI REPERTI ARCHEOLOGICI del Professor Giuseppe Familiari, Professore Ordinario di Anatomia Umana presso la Facoltà di Medicina e Psicologia dell’Università “La Sapienza” di Roma.

https://www.fescennium.info/wp-content/uploads/2019/01/Certificazione-familiari-1.pdf

 

https://www.fescennium.info/wp-content/uploads/2019/01/Certificazione-reperti.pdf

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *